Follow
 
Log In

Accedi

Hai dimenticato la password?

Subtotale carrello: 0.00

Welcome Message

Chi deve frequentare il corso?

Chi deve frequentare il corso?

Ho acquistato il mio cane prima del 1° settembre 2008. Devo mettermi in regola con l’obbligo di formazione?

No. Le disposizioni in materia di formazione sono entrate in vigore il 1° settembre 2008 senza effetto retroattivo. In concreto ciò significa che, nel caso sopracitato, non sussiste alcun obbligo di possedere un attestato di formazione. Qualora si sia acquistato un secondo cane successivamente al 1° settembre 2008, è necessario partecipare con lui a un corso pratico per il conseguimento dell’attestato di competenza e, in virtù del periodo transitorio, si ha tempo fino al 1° settembre 2010 per adempiere all’obbligo di formazione. È obbligatorio conseguire l’attestato di competenza con qualsiasi nuovo cane si decida di acquistare.

In che modo viene definita la “persona responsabile dell’accudimento”?

Si tratta dello stesso soggetto registrato nella banca dati ANIS? Chi deve frequentare il corso?

A chi viene rilasciato l’attestato di competenza?

Responsabile dell’accudimento di un cane è il detentore stesso. Poiché, ai sensi dell’art. 17 dell’ordinanza sulle epizoozie (in cui è disciplinato l’obbligo di registrazione per i cani), chi acquista un cane o lo ha in custodia per oltre tre mesi è tenuto a darne notifica, entro 10 giorni, alla banca dati ANIS, di norma la persona registrata presso l’ANIS è ritenuta il detentore. Nel caso siano registrati più soggetti, tutti sono considerati detentori. E poiché tutti sono parimenti responsabili, ognuno dei soggetti registrati deve possedere un attestato di competenza. Al termine del corso ogni partecipante riceve un attestato di competenza a proprio nome.

Come viene considerato chi “in passato” ha tenuto un cane all’interno della propria famiglia, ma senza essere registrato presso l’ANIS?

È considerato alla stregua di persone che tengono un cane per la prima volta?

Chi non è in grado di dimostrare di aver posseduto un cane è considerato alla stregua delle persone che tengono un cane per la prima volta. Il semplice fatto di aver avuto in famiglia un cane in un determinato momento nel passato non è sufficiente a dimostrare che si è stati detentori di cani. Nel caso specifico, gli uffici veterinari cantonali decidono quali prove riconoscere qualora non sussista alcuna registrazione presso l’ANIS.

Lo stesso dicasi per le persone che non hanno mai registrato un cane a proprio nome (bensì a nome, ad es. dell’[ex] partner): se non sono in grado di dimostrare di aver tenuto un cane a proprio nome, esse vengono considerate alla stregua di persone che tengono un cane per la prima volta.

Quali prove della “detenzione di un cane” vengono accettate e danno quindi diritto all’esonero dal corso teorico? A chi spetta la verifica?

Gli uffici veterinari cantonali hanno il compito di verificare se un detentore di cani adempie ai propri obblighi e, nel caso specifico, anche quali prove si possono considerare sufficienti.

Alcuni Cantoni hanno deciso di delegare tale controllo ai comuni.

2 oggetto(i)

per pagina

Imposta ordine discendente
Switch View

2 oggetto(i)

per pagina

Imposta ordine discendente
Switch View